Quanto ci costa ristrutturare il nostro appartamento?

casa-ristrutturazione-de-bartolomeo-immobiliare-taranto

Con una spesa media di oltre 44mila euro l’Italia si posiziona nella fascia alta della classifica relativa al budget per ristrutturare casa.
Un mercato, quello delle ristrutturazioni, che nel nostro Paese è stato vivacizzato dagli incentivi, dalla detrazione fiscale del 50% sui lavori effettuati per ristrutturare agli incentivi per il risparmio energetico fino al bonus mobili.

Continua a leggere “Quanto ci costa ristrutturare il nostro appartamento?”

Annunci
Quanto ci costa ristrutturare il nostro appartamento?

Terremoto, come mettere in sicurezza un edificio

lavori-palazzo-sisma-terremoto-ristrutturazione-agenzia-immobiliare-debartolomeo-taranto

«Quando si va dal medico non si cerca il più economico, ma il più bravo. Esattamente come dovrebbe essere con le nostre case che hanno bisogno di una messa in sicurezza. La diagnosi sullo stato di salute dell’edificio va affidata a un ingegnere esperto».

Per Aurelio Ghersi – docente nel dipartimento di Ingegneria dell’università di Catania – la prevenzione al terremoto parte da qui: sapere se il posto in cui si vive è adeguato a reggere l’impatto delle onde sismiche. In molti casi, infatti, non serve abbattere e ricostruire, ma piuttosto procedere a interventi mirati. «Sulla base della mia esperienza – spiega Luigi Bosco, ingegnere e assessore ai Lavori pubblici di Catania – in media per mettere in sicurezza un alloggio servono circa 30-35mila euro». Cosa deve fare dunque un privato che decide di intervenire?

Continua a leggere “Terremoto, come mettere in sicurezza un edificio”

Terremoto, come mettere in sicurezza un edificio

I vantaggi della domotica nella casa del futuro

vantaggi_domotica_taranto_de bartolomeo_agenzia_immobiliare

La casa moderna fa sempre di più rima con domotica. Le nuove tecnologie, ormai entrate a far parte della nostra vita di tutti i giorni, non potevano che dare il loro meglio anche nell’ambiente domestico, regalando così una casa il più possibile “intelligente”.

Anche i cittadini di Taranto e in generale della Puglia, hanno iniziato a aver dimestichezza con la semplicità di utilizzo degli automatismi casalinghi.

Continua a leggere “I vantaggi della domotica nella casa del futuro”

I vantaggi della domotica nella casa del futuro

Agevolazioni prima casa, conserva il bonus chi vende ma costruisce entro un anno un altro immobile

legge_di_stabilita_taranto_de_bartolomeo_agenzia_immobiliare_bonus_prima_casa

Chi vende un immobile acquistato con le agevolazioni prima casa, prima che siano trascorsi cinque anni, non perde i benefici se entro un anno dall’alienazione costruisce un’altra casa – da adibire ad abitazione principale – su un terreno di sua proprietà. A sancirlo la sentenza della Cassazione n° 13550 del 1º luglio.

Continua a leggere “Agevolazioni prima casa, conserva il bonus chi vende ma costruisce entro un anno un altro immobile”

Agevolazioni prima casa, conserva il bonus chi vende ma costruisce entro un anno un altro immobile

Regole e cose da sapere per chi vuole realizzare verande, tende e tettoie

verande_tettoie_tende_de bartolomeo_agenzia_immobiliare_taranto_puglia

Per vivere maggiormente gli spazi esterni, come terrazzi e balconi, spesso si utilizzano tende da sole, tettoie, pergolati o addirittura verande. E’ noto però che, a seconda del tipo di struttura che si installa, bisogna richiedere delle autorizzazioni al Comune di appartenenza o al condominio in cui si risiede.

Individuare la categoria a cui è assimilabile l’opera che si vuole realizzare è importante per determinare quale sia il titolo abilitativo adeguato e non incorrere in un abuso, seppur inconsapevole. In merito a pergolati, pensiline e tettoie, le definizioni e le autorizzazioni da richiedere variano da Comune a Comune, non essendoci una normativa chiara e unitaria a livello nazionale. Quindi è bene consultare il Regolamento Edilizio del proprio Comune e richiedere la consulenza di un tecnico abilitato per il proprio caso specifico.

Tuttavia si possono fornire delle linee guida utili per capire l’orientamento generale in merito ad ogni tipo di realizzazione.

Continua a leggere “Regole e cose da sapere per chi vuole realizzare verande, tende e tettoie”

Regole e cose da sapere per chi vuole realizzare verande, tende e tettoie

Con i prezzi in ribasso si torna a prediligere case più grandi

cerco casa de bartolomeo immobiliare taranto agenzia immobiliare

Con il calo dei prezzi delle case sono cambiate anche le richieste e le tipologie più ampie sono tornate ad essere le predilette. In particolare, dal 2013 si è notata nelle grandi città una diminuzione progressiva delle percentuali sui tagli più piccoli, come monolocali e bilocali, e un aumento per quelli più ampi, dal trilocale in poi.

Torna a interessare il trilocale

Come evidenziato, questo è avvenuto proprio a causa del ribasso dei prezzi che ha reso possibile l’acquisto di immobili più ampi, soprattutto il trilocale, scelto da tante giovani coppie che hanno saltato la classica fase in cui si acquistava prima il bilocale per poi passare all’appartamento con una camera in più.

Anche gli investitori, da sempre orientati sul bilocale, tendono a preferire il trilocale, di piccole dimensioni se ubicato in località turistiche. Nelle città universitarie si sceglie perché, in questo modo, c’è una camera in più da poter affittare.

Continua a leggere “Con i prezzi in ribasso si torna a prediligere case più grandi”

Con i prezzi in ribasso si torna a prediligere case più grandi

Come sono cambiati i prezzi delle case dal 1927 al 2012

interior-design-de bartolomeo- taranto- cerco casa-progetti-arredamento-interni-su-misura-seconda-prima-casa-agenzia-immobiliare

Dal 1927 al 2012, al netto dell’inflazione, i prezzi delle case sono più che triplicati, mentre nelle grandi città sono quintuplicati. A renderlo noto la pubblicazione “I prezzi delle abitazioni in Italia, 1927-2012” della Banca d’Italia.

Secondo quanto emerso, l’aumento risulta largamente superiore a quello dei costi di costruzione, che in termini reali sono poco più che raddoppiati. Oltre due terzi dell’aumento del prezzo delle case intervenuto tra il 1950 e il 2012 è attribuibile alla variazione del prezzo dei terreni edificabili.

L’aumento del rapporto tra ricchezza e Pil registrato in Italia a partire dalla metà del secolo scorso risente, in larga misura, della crescita dei prezzi reali delle abitazioni; sebbene l’aumento dei prezzi possa rendere più difficile l’acquisto di un’abitazione per coloro che non ne possiedono, questo risultato ridimensiona le preoccupazioni sulle tensioni distributive che possono derivare dalla crescita del rapporto tra la ricchezza e il prodotto.

Continua a leggere “Come sono cambiati i prezzi delle case dal 1927 al 2012”

Come sono cambiati i prezzi delle case dal 1927 al 2012