Mutui per i giovani: L’exploit del 2017 e la conferma nel 2018…

giovanicoppie-mutui-2018-agenziaimmobiliare-debartolomeo-taranto

Facile.it e Mutui.it segnalano diverse novità importanti – ma di lettura contraddittoria – sul mercato della casa negli scorsi 4 anni: rispetto alla torta di chi si rivolge alle banche per ottenere un mutuo, aumenta la quota di lavoratori a tempo indeterminato. La loro percentuale è cresciuta a scapito di chi ha un contratto a tempo determinato e dei liberi professionisti.

Da notare che fra i mutui richiesti aumenta, anzi esplode, la percentuale dei giovani sotto ai 30 anni: dal 3% del 2013 al 31% del 2017 la loro quota si è più che decuplicata. Ma anche fra questi under 30 la parte del leone va ai lavoratori a tempo indeterminato.

Continua a leggere “Mutui per i giovani: L’exploit del 2017 e la conferma nel 2018…”

Annunci
Mutui per i giovani: L’exploit del 2017 e la conferma nel 2018…

Tempi erogazione mutuo prima casa, in media servono 134 giorni…

mutuo-casa-debartolomeo-immobiliare-taranto

In Italia servono in media 134 giorni, 4 mesi e mezzo, per ottenere l’erogazione di un mutuo per l’acquisto della prima casa. A renderlo noto un’indagine di Facile.it e Mutui.it, che hanno seguito l’iter di un campione di quasi 1.800 pratiche concluse fra il 1° gennaio 2016 e il 30 giugno 2017. E’ questo il periodo che trascorre, in genere, tra la prima richiesta di informazioni fino all’effettiva erogazione.

L’analisi ha evidenziato che esistono differenze importanti nei tempi sia in base alla tipologia di mutuo richiesto – si oscilla fra i 115 giorni del finanziamento per liquidità ai 140 di quello legato alla surroga, in assoluto il più lento – sia in base alla regione in cui si presenta la richiesta di mutuo.

Continua a leggere “Tempi erogazione mutuo prima casa, in media servono 134 giorni…”

Tempi erogazione mutuo prima casa, in media servono 134 giorni…

Vadevecum per la detrazione e calcolo degli interessi passivi sul mutuo…

detrazione-interessi-passivi-mutuo-debartolomeo-immobiliare-taranto

Quando si compra una casa, si richiede e si ottiene un finanziamento, è possibile sfruttare in sede di dichiarazione dei redditi di una detrazione Irpef del 19% degli interessi passivi sul mutuo e relativi oneri accessori. L’agevolazione fiscale è regolata dall’articolo 15, comma 1, lettera b, del Testo Unico dell’Imposta sui Redditi (T.U.I.R., D.p.R. 22 dicembre 1986, n. 917).

L’importo della detrazione

Gli interessi passivi sul mutuo per l’acquisto della casa possono essere portati in detrazione nella misura del 19%, fino a un importo massimo di 4.000 euro. Tale importo è stato stabilito con la legge Finanziaria 2008, in precedenza era pari a 3.615,20 euro.

Continua a leggere “Vadevecum per la detrazione e calcolo degli interessi passivi sul mutuo…”

Vadevecum per la detrazione e calcolo degli interessi passivi sul mutuo…