Immobiliare: si inverte il trend dei prezzi?

immobiliare_prezzi_rialzo_2018_agenzia_immobiliare_taranto_debartolomeo

Cambia qualcosa nel settore dell’immobiliare che dopo la ripresa delle compravendite in atto già da un paio di anni, vede nuove prospettive per i valori delle case.

La conferma arriva dalle stime preliminari del secondo trimestre 2018 fornite dall’Istituto Nazionale di Statistica, secondo cui l’Indice dei Prezzi delle Abitazioni (IPAB) acquistate dalle famiglie è cresciuto dello 0,8% rispetto ai primi tre mesi dello stesso anno.

Continua a leggere “Immobiliare: si inverte il trend dei prezzi?”

Annunci
Immobiliare: si inverte il trend dei prezzi?

Ecco i lavori in casa che ora si possono eseguire senza autorizzazione

lavori-straordinari-debartolomeo-taranto-agenzia-immobiliare

Novità importanti per tutti quelli che in futuro decideranno di eseguire dei lavori in casa propria. In queste ore infatti è entrata in vigore una nuova disciplina sulle opere edilizie che permette di eseguire all’interno degli immobili una serie di lavori senza chiedere nessuna autorizzazione.

È bene precisare che, nella maggioranza dei casi, si tratta di lavori di ristrutturazione che già, di solito, i proprietari facevano liberamente, ma adesso la lista vale su tutto il territorio nazionale e supera dunque anche eventuali misure restrittive imposte da qualche singolo Comune.

Continua a leggere “Ecco i lavori in casa che ora si possono eseguire senza autorizzazione”

Ecco i lavori in casa che ora si possono eseguire senza autorizzazione

Immobiliare, continua la crescita del comparto abitativo

crescita-debartolomeo-agenzia-taranto-mercato-immobiliare-italia-2018

Prosegue la crescita congiunturale del comparto residenziale.
Lo rileva l’ISTAT, evidenziando come nel terzo trimestre 2017 in Italia si sia registrata una crescita dell’1% del numero di abitazioni e dello 0,2% per la superficie utile abitabile. Nonostante il segno più, la crescita risulta in rallentamento rispetto ai trimestri precedenti.

Continua a leggere “Immobiliare, continua la crescita del comparto abitativo”

Immobiliare, continua la crescita del comparto abitativo

Comprare casa adesso conviene, ora costa la metà di 10 anni fa…

acquisto-immobile-agevolato-agenziaimmobiliare-debartolomeo-taranto

Dieci anni fa, con i prezzi immobiliari ai massimi, un quadro dell’industria privata che guadagnava 32mila euro all’anno poteva comprare devolvendo tutto il suo stipendio solo 7 metri quadrati di una casa in un’area semicentrale di Milano. Con la retribuzione equivalente di oggi ne può acquistare oltre 10. Ancora più evidente il vantaggio per gli acquirenti della Capitale, dove i 7 metri di 10 anni fa sono diventati 11. Se invece si ipotizza un dipendente pubblico con stipendio a fine 2007 di 20mila euro interessato all’acquisto di un alloggio in area periferica, dieci anni fa a Milano comprava con un’annualità di retribuzione sei metri e mezzo, contro i quasi 10 di oggi. A Roma si è passati da meno di sette e mezzo a oltre nove metri e mezzo. Se ci si domanda perché a un certo punto il mercato della casa è crollato, e perché ora sta risalendo sia pure lentamente la china, i numeri che abbiamo citato lo spiegano. I prezzi del mattone erano diventati insostenibili e ora sono molto più abbordabili, perlomeno per chi ha qualche risparmio alle spalle e un reddito sicuro se deve chiedere un mutuo: si tratta però di condizioni che sono sempre state discriminanti.

Continua a leggere “Comprare casa adesso conviene, ora costa la metà di 10 anni fa…”

Comprare casa adesso conviene, ora costa la metà di 10 anni fa…

Finalmente la prima “casa passiva” in Italia: non servono gas e caldaia, poi costa 60 centesimi al giorno…!

casa_passiva_agenziaimmobiliare_debartolomeo_taranto

Una casa che si basta da sé. Casa passiva, ovvero un’abitazione che non ha bisogno – o quasi – di apporti di energia. Si basta da sé: tant’è vero che non ha caldaia né termosifoni né pannelli per il riscaldamento e raffrescamento a soffitto o a pavimento.
Per scaldare d’inverno bastano il sole e il calore emesso dagli elettrodomestici e dagli stessi abitanti. Per raffrescare d’estate bastano il sole (sembra un paradosso ma non è così) e l’isolamento.

Continua a leggere “Finalmente la prima “casa passiva” in Italia: non servono gas e caldaia, poi costa 60 centesimi al giorno…!”

Finalmente la prima “casa passiva” in Italia: non servono gas e caldaia, poi costa 60 centesimi al giorno…!

Affidati a noi per vendere o affittare casa velocemente e al miglior prezzo di mercato…

acquistare_casa_affitto_debartolomeo_agenzia_immobiliare_taranto

Molti dei clienti che si rivolgono a noi per vendere o affittare un immobile sono accomunati dalla medesima convinzione: commercializzare l’immobile nello stato in cui si trova e rimandare nel tempo eventuali interventi di ripristino.

Se l’obiettivo è quello di vendere o affittare nel più breve tempo possibile, al miglior prezzo ed alle condizioni più convenienti non ci si può permettere di “provare”. Gli esperti in psicologia hanno dimostrato che le persone reagiscono in base alle emozioni e che formulano la loro propensione all’acquisto o all’affitto di un immobile nei primi 60/90 secondi del sopralluogo e, quindi, le chances si giocano in un lampo.
Prima di immettere sul mercato un immobile, in particolare un’abitazione, bisogna essere certi che possa scatenare il cosiddetto “colpo di fulmine”.

Continua a leggere “Affidati a noi per vendere o affittare casa velocemente e al miglior prezzo di mercato…”

Affidati a noi per vendere o affittare casa velocemente e al miglior prezzo di mercato…

La statistiche di fine 2016: case svalutate del 20% rispetto al 2011

casa-svalutazione-dal-2001-al-2016-agenzia-immobiliare-de-bartolomeo-taranto

La casa, un tesoro scarsamente monetizzabile ma molto rassicurante, non ci garantisce più come prima…
la ragione? …Vale mille miliardi in meno rispetto al 2011.
Un crollo del 20% ha deprezzato le abitazioni delle famiglie italiane dai 5300 miliardi del 2011 agli attuali 4300.
La portata della perdita patrimoniale – a cui si arriva combinando le stime di Bankitalia sulla ricchezza delle famiglie con quelle di Istat sui prezzi delle abitazioni – è enorme. Il 2016 doveva essere l’anno della svolta, ma così non è stato: se le compravendite stanno lentamente uscendo da una pluriennale paralisi, i prezzi rimangono ancora fermi.

La crisi immobiliare e la recessione hanno lasciato sul campo morti e feriti. Stando ai dati di Banca d’Italia, tra il 2010 e il 2014  a deprezzarsi di più in percentuale sono state: le abitazioni principali delle famiglie più ricche (-23%) e quelle di disoccupati e inattivi non pensionati (-34%). Proprio quest’ultimi si sono spesso trovati a dover vendere a prezzi scontati.

Continua a leggere “La statistiche di fine 2016: case svalutate del 20% rispetto al 2011”

La statistiche di fine 2016: case svalutate del 20% rispetto al 2011