Vendite più veloci grazie alle agenzie immobiliari

Foto Immobiliare De Bartolomeo taranto

Da sempre, quando si decide di mettere in vendita un immobile, la scelta di affidarsi a un’agenzia immobiliare desta qualche perplessità, più che altro legata ai costi.

Un intermediario percepisce, a conclusione della trattativa, una provvigione soggetta al libero mercato, che si attesta in media al 3% del valore della transazione.

E’ comprensibile dunque che un privato, avvalendosi anche degli innumerevoli strumenti oggi disponibili sul web, tenti di procedere autonomamente alla vendita.

Le statistiche però dovrebbero farci riflettere: secondo un dato recentemente pubblicato da Il Sole24Ore e in linea con quanto verificato dagli Operatori FIMAA-Confcommercio, gli appartamenti pubblicizzati tramite agenzia immobiliare si vendono più velocemente.
In media, stando alle analisi, la trattativa si chiude 62 giorni prima rispetto a quelle effettuate da privati.

Continua a leggere “Vendite più veloci grazie alle agenzie immobiliari”

Vendite più veloci grazie alle agenzie immobiliari

La detrazioni per il leasing abitativo (immobiliare)…

leasing-abitativo-immobiliare-debartolomeo-agenzia-immobiliare-taranto-puglia

Per gli acquisti agevolati tramite leasing di unità immobiliari da adibire ad abitazione principale, il contratto di leasing deve essere stipulato tra il 2016 e il 2020, ma una volta rispettata questa condizione, la detrazione Irpef «opera per tutti i periodi d’imposta interessati dalla durata del contratto di locazione finanziaria».

La detrazione del 19%, quindi, spetta anche per i canoni e il riscatto finale, pagati dal 1° gennaio 2021 in poi . Il chiarimento è contenuto nella circolare 4 aprile 2017, n. 7 in materia di sconti sulle dichiarazioni con cui le Entrate precisano che la verifica dell’età del contribuente agevolato (il quale ha un’agevolazione diversa se supera o meno i 35 anni) e del livello di reddito (che non deve superare 55mila euro) va effettuata all’atto della “stipula del contratto” di leasing (articolo 15, comma 1, lettera i-sexies.1, Tuir).

Continua a leggere “La detrazioni per il leasing abitativo (immobiliare)…”

La detrazioni per il leasing abitativo (immobiliare)…

I consigli più utili per i giovani che vogliono comprare casa…

mutuo-giovani-casa-debartolomeo-taranto

Il mutuo resta un sogno per molti giovani, spesso in balia del precariato lavorativo e della mancanza di liquidità. Dato che le condizioni economiche non sono sempre favorevoli all’acquisto, spesso ci si orienta sugli affitti.

Nella nostra recente news I single scelgono l’affitto, che riprende un’indagine condotta, si evidenzia come gli uomini soli scelgano in prevalenza la locazione: il 43% dei single preferisce vivere in città, soprattutto per le maggiori possibilità di svago, mentre il 33% decide di abitare nell’hinterland, per non rinunciare alla comodità di una casa più grande.

Le giovani coppie invece non smettono di sognare il nido domestico. Del resto, a conti fatti, i mutui sono ancora molto vantaggiosi, i tassi competitivi e i prezzi delle case appetibili.

Continua a leggere “I consigli più utili per i giovani che vogliono comprare casa…”

I consigli più utili per i giovani che vogliono comprare casa…

Come richiedere l’accesso al fondo di garanzia prima casa…

prima-casa-fondo-di-garanzia-taranto-immobiliare-agenzia-debartolomeo

Il “Fondo di garanzia prima casa” può essere richiesto per l’acquisto di immobili di qualsiasi metratura, purché non di lusso, da soggetti, senza alcun limite di reddito e di età, che alla data di presentazione della domanda non risultino proprietari di altri immobili ad uso abitativo, salvo quelli ricevuti per successione o che siano in uso a titolo gratuito a genitori o fratelli.

Come sottolineato di recente dal Ministero dell’Economia e delle Finanze e dall’Associazione bancaria italiana, tra gennaio 2015 e dicembre 2016 il “Fondo di garanzia prima casa” ha ricevuto 14.000 richieste di accesso alle garanzie statali per un valore dei mutui superiore a 1,6 miliardi di euro. Di essi, oltre 1,2 miliardi sono già stati concessi e 387 milioni sono in attesa di essere erogati.

Continua a leggere “Come richiedere l’accesso al fondo di garanzia prima casa…”

Come richiedere l’accesso al fondo di garanzia prima casa…

Quanto ci costa ristrutturare il nostro appartamento?

casa-ristrutturazione-de-bartolomeo-immobiliare-taranto

Con una spesa media di oltre 44mila euro l’Italia si posiziona nella fascia alta della classifica relativa al budget per ristrutturare casa.
Un mercato, quello delle ristrutturazioni, che nel nostro Paese è stato vivacizzato dagli incentivi, dalla detrazione fiscale del 50% sui lavori effettuati per ristrutturare agli incentivi per il risparmio energetico fino al bonus mobili.

Continua a leggere “Quanto ci costa ristrutturare il nostro appartamento?”

Quanto ci costa ristrutturare il nostro appartamento?

Spese condominiali: alcune curiosità su esenzioni e ripartizioni

ripartizione spese condominiali con chiavi

Le spese condominiali sono un boccone amaro, difficile da mandar giù soprattutto quando non tutti pagano o alcuni pagano meno di quanto dovrebbero. Così, nel momento in cui bisogna mettere mano al portafogli, c’è sempre chi invoca un’esenzione a proprio favore, chi non è disposto ad anticipare le quote dei morosi, chi ritiene di non essere stato informato correttamente dei lavori e delle spese, chi lamenta poca trasparenza nei conteggi, chi se la prende con l’amministratore e vuole che sia questi a pagare in prima persona. Insomma, in ogni assemblea di condominio ogni decisione è sofferta e sudata.

In questa breve scheda prendiamo in considerazione due ipotesi piuttosto ricorrenti quando di parla di spese condominiali: quella in cui il costruttore, rimasto ancora proprietario degli appartamenti invenduti, si riserva il diritto di non pagare le relative quote condominiali; e quella in cui, stante la morosità protratta di più condomini, per evitare il pignoramento del conto corrente del condominio o dei singoli beni dei condomini, l’assemblea voti la costituzione di un fondo cassa, volto a far fronte alle esigenze primarie e, di fatto, a ripianare il debito provocato dagli inadempienti.

Continua a leggere “Spese condominiali: alcune curiosità su esenzioni e ripartizioni”

Spese condominiali: alcune curiosità su esenzioni e ripartizioni

Boom immobiliare possibile, ma crollano risparmio e appeal della borsa

mercato-immobiliare-2016-debartolomeo-taranto-agenzia-immobiliare

Torna l’appetito degli italiani per il mattone, dopo quasi un decennio di crisi. Una ricerca condotta dal Centro Einaudi, in collaborazione con Intesa-Sanpaolo, ha trovato un profondo mutamento nelle famiglie rispetto all’inizio del Millennio. Il dato più suggestivo riguarda forse coloro che investono in borsa: erano il 32% dei risparmiatori nel 2003, mentre oggi rappresentano un miserrimo 5%.

Il crollo dei mercati finanziari nel 2008 e le altre crisi esplose negli anni più recenti hanno evidentemente lasciato l’impronta. Il dato è ancora più drastico, se si considera che nel frattempo risulta in forte calo anche la quota di risparmiatori. Nell’anno 2000, essi rappresentavano ancora la maggioranza delle famiglie, ovvero il 57%, ma oggi sono soltanto un quinto del totale. Mai prima, sempre secondo lo studio, si era scesi sotto il 25%.

Continua a leggere “Boom immobiliare possibile, ma crollano risparmio e appeal della borsa”

Boom immobiliare possibile, ma crollano risparmio e appeal della borsa