Oggi comprare casa, costa molto meno che andare in affitto

casa-noaffitto-acquistare-2018-taranto-agenzia-immobiliare-taranto-debartolomeo“Liberati del padrone di casa, scopri i nostri mutui!”. Questa frase di forte impatto si trova nei cartelloni che pubblicizzano i finanziamenti immobiliari di una banca.
Ma, al di là dell’immagine, che presenta un attempato signore intento a contare soldi (in realtà spesso la maggior parte la incassa il Fisco), si tratta di un consiglio fondato? E’ quello che cerchiamo di scoprire: abbiamo provato a mettere a confronto canoni e rate mensili dei mutui.
Non c’è mai stato un momento così favorevole per chi vuole comprare casa, grazie all’allineamento fausto di quattro fattori. Primo: i prezzi sono scesi e solo negli ultimi mesi hanno cominciato a dare segnali di lieve risalita. Secondo: a differenza di quanto sta succedendo ai prezzi i canoni di locazione sono in rialzo ovunque e anche dove i valori sono in aumento gli affitti crescono di più. Terzo: i tassi dei mutui sono al minimo storico. Quarto: la remunerazione degli investimenti mobiliari è, in modo del tutto speculare ai finanziamenti, al minimo.

Continua a leggere “Oggi comprare casa, costa molto meno che andare in affitto”

Oggi comprare casa, costa molto meno che andare in affitto

I trentenni faticano a trovare casa, ecco perchè…

giovani-casa-debartolomeo-taranto-acquistare-affittare-casa-agenzia-immobiliare

Una delle cose peggiori, di solito, sono le piastrelle dei pavimenti, con quei disegni optical dalle tinte improponibili. E poi le porte interne rovinate, il bagno lungo e stretto e il colore delle pareti improponibile, e dunque da rivedere. La maggior parte delle case italiane sono così, poco accoglienti e, in definitiva, brutte, e ai giovani che hanno la fortuna di potersi permettere un mutuo o un affitto non piacciono. Tanto che qualcuno azzarda: «Il 67 per cento del patrimonio immobiliare italiano è inadeguato alle esigenze dei Millennials», cioè i ragazzi di trent’anni circa alla ricerca dell’indipendenza abitativa.

Continua a leggere “I trentenni faticano a trovare casa, ecco perchè…”

I trentenni faticano a trovare casa, ecco perchè…

Ora gli investimenti immobiliari salgono grazie ai giovani…

debartolomeo-agenziaimmobiliare-taranto-affitto-giovani-studenti

I Millennials e l’abitazione, un rapporto difficile che raramente diventa definitivo. Le nuove generazioni devono oggi fare i conti con una vita itinerante, spesso alla ricerca di un lavoro fisso, che li porta anche lontano dalla città d’origine. Non solo. Secondo un report elaborato da Doxa per il portale immobiliare Idealista, i Millennials (o Generazione Y, coloro che sono nati tra il 1980 ed il 2000) si emancipano più tardi rispetto alle precedenti generazioni.

Meno della metà ha lasciato il tetto famigliare. Solo il 44% degli under 35 sono usciti di casa nel 2016. E appena il 26% di chi vive ancora con mamma e papà prevede di farlo nel 2017. Le ragazze sembrano più determinate a conquistare il proprio spazio rispetto ai ragazzi: il 51% di esse dichiara di essere uscita di casa rispetto a un 38% della popolazione maschile.
Il matrimonio costituisce sempre meno motivo di uscita dal tetto familiare, perchè aumentano le convivenze, lo studio e il lavoro.

Continua a leggere “Ora gli investimenti immobiliari salgono grazie ai giovani…”

Ora gli investimenti immobiliari salgono grazie ai giovani…

Nuove agevolazioni per chi compra una casa da cedere in locazione/affitto

risparmio-casa-agenzia-immobiliare-debartolomeo-taranto

L’obiettivo della norma è, infatti, quello di sostenere le compravendite e le locazioni abitative. Pertanto, chi, entro il 31/12/2017, acquisterà una casa nuova invenduta oppure oggetto di ristrutturazione edilizia o edificata su un terreno di proprietà e la cederà in affitto, potrà beneficiare di una particolare deduzione dal reddito complessivo, pari al 20% delle spese sostenute. Così è stabilito con il Decreto 8/9/2015 e con la Circolare 3/2016 dell’Agenzia delle Entrate.

Continua a leggere “Nuove agevolazioni per chi compra una casa da cedere in locazione/affitto”

Nuove agevolazioni per chi compra una casa da cedere in locazione/affitto

Case vuote a Taranto, parla il Presidente Giancarlo De Bartolomeo

gazzetta-del-mezzogiorno-09112016-giancarlo-de-bartolomeo-immobiliare-taranto

A Taranto circa 10.500 case sfitte(13,6%): oggi scoraggia l’elevato rischio di morosità dei conduttori.

Taranto è tra le prime dieci città italiane per numero di case vuote. In particolare, il capoluogo ionico è al nono posto con il 13,6 per cento di abitazioni non occupate pari, in termini assoluti, a circa 10mila 500 alloggi sfitti.

Complessivamente in Italia, ci sono oltre sette milioni di case vuote, pari al 22,5 per cento del totale. Si tratta di un’enorme cifra di abitazioni sfitte concentrate soprattutto al Sud del nostro Paese, in regioni come Calabria, Molise, Abruzzo e Sicilia per effetto dell’emigrazione, anche se al primo posto della classifica troviamo la Valle d’Aosta, dove c’è un’alta percentuale di case vacanze.

Riepilogando, al primo posto della classifica delle case sfitte troviamo la Valle d’Aosta (50 per cento del totale, per 58.731 immobili), a seguire molte regioni del Sud come Calabria (secondo posto con il 38,7 per cento e 481.741 case), Molise (terzo con il 36,9 per cento e 73.524 case), Abruzzo (quarto posto con il 32,7 per cento e 250.038), Sicilia (con il 32,2 per cento e 923.360).

Continua a leggere “Case vuote a Taranto, parla il Presidente Giancarlo De Bartolomeo”

Case vuote a Taranto, parla il Presidente Giancarlo De Bartolomeo

Gli italiani tornano a investire nell’immobiliare

agenzia-immobiliare-taranto-debartolomeo

Gli italiani sempre più innamorati del mattone, l’unica scelta considerata oggi valida per investire. A renderlo noto l’Indagine sul Risparmio e le scelte finanziarie degli italiani, realizzata da Intesa SanPaolo e Centro Einaudi.

La crisi appare ormai alle spalle, ma la ripresa appare lenta e presso le famiglie è diffusa la percezione che la perdita di reddito disponibile non sia sta ancora completamente recuperata e per questo “le spese nel 2015-2016” – come si legge nel report – “hanno continuato ad essere importante alla sobrietà”.

Continua a leggere “Gli italiani tornano a investire nell’immobiliare”

Gli italiani tornano a investire nell’immobiliare

Il mercato immobiliare di Taranto…e l’influenza dell’app Pokèmon Go! :)

Pokemon-Go-agenzia-immobiliare-appartamento-taranto-de bartolomeo

Tre camere, due bagni e un PokeStop. In Australia Pokémon Go sta già sta lasciando il suo segno anche nel settore dell’immobiliare. Secondo alcuni agenti immobiliari i prezzi degli immobili potrebbero beneficiare di questo gioco e della presenza di Pokémon all’interno dello stabile.

Disponibile anche in Italia dal 15 luglio Pokémon Go è il gioco della Nintendo per smartphone che permette di giocare ai Pokémon sfruttando la realtà aumentata (utilizzando cioè la geolocalizzazione e la propria fotocamera per trovare e catturare i Pokémon nel mondo vero).

Se, da una parte, alcuni proprietari di immobili, sconvolti dalla presenza di decine di Poke-zombie nel loro stabile hanno chiesto che la loro posizione reale fosse rimossa dal Poke-verse, altri – sia proprietari di immobili sia agenti immobiliari – stanno approfittando proprio della presenza di un PokeStop per vendere l’immobile più velocemente e a un miglior prezzo.

Continua a leggere “Il mercato immobiliare di Taranto…e l’influenza dell’app Pokèmon Go! :)”

Il mercato immobiliare di Taranto…e l’influenza dell’app Pokèmon Go! :)

Guida alla compravendita immobiliare

regole-per-comprare-casa-taranto-agenzia-immobiliare-debartolomeo

Oggi vi proponiamo un vadevecum di ciò che serve per vendere o acquistare un immobile…insomma, una vera e propria guida alla compravendita immobiliare!

…partiamo da qui…

Competenze del venditore:

Il proprietario di un immobile che decide di procedere alla vendita dello stesso, deve premurarsi anzitutto di farlo valutare in modo corretto, così da non immetterlo sul mercato in modo sopravalutato o sottovalutato. Per effettuare la valutazione ci si può rivolgere ad un’agenzia immobiliare, meglio se presente sul territorio da tantissimi anni, la quale fornirà una valutazione completa ed esperta.

Continua a leggere “Guida alla compravendita immobiliare”

Guida alla compravendita immobiliare

Come sono cambiati i prezzi delle case dal 1927 al 2012

interior-design-de bartolomeo- taranto- cerco casa-progetti-arredamento-interni-su-misura-seconda-prima-casa-agenzia-immobiliare

Dal 1927 al 2012, al netto dell’inflazione, i prezzi delle case sono più che triplicati, mentre nelle grandi città sono quintuplicati. A renderlo noto la pubblicazione “I prezzi delle abitazioni in Italia, 1927-2012” della Banca d’Italia.

Secondo quanto emerso, l’aumento risulta largamente superiore a quello dei costi di costruzione, che in termini reali sono poco più che raddoppiati. Oltre due terzi dell’aumento del prezzo delle case intervenuto tra il 1950 e il 2012 è attribuibile alla variazione del prezzo dei terreni edificabili.

L’aumento del rapporto tra ricchezza e Pil registrato in Italia a partire dalla metà del secolo scorso risente, in larga misura, della crescita dei prezzi reali delle abitazioni; sebbene l’aumento dei prezzi possa rendere più difficile l’acquisto di un’abitazione per coloro che non ne possiedono, questo risultato ridimensiona le preoccupazioni sulle tensioni distributive che possono derivare dalla crescita del rapporto tra la ricchezza e il prodotto.

Continua a leggere “Come sono cambiati i prezzi delle case dal 1927 al 2012”

Come sono cambiati i prezzi delle case dal 1927 al 2012

Mattone in crescita: prosegue la risalita del mercato immobiliare

foto-de bartolomeo giancarlo-taranto-agenzia immobiliare-risalita immobiliare.jpg

Anche l’Istat conferma il miglioramento nel 2015, secondo anno di segno positivo, dopo un lungo periodo di crisi. Buone le attese per il 2016

Per il mercato immobiliare le buone notizie non si sono esaurite nel 2015.
Le previsioni, infatti, fanno ben sperare anche per quest’anno, mostrando un andamento vivace del settore. Un trend positivo, insomma, ormai in controtendenza rispetto a quello che aveva caratterizzato gli ultimi anni, a partire dal 2006.

La conferma della risalita del mattone è giunta di recente tramite l’Istat.
Nel 2015 le compravendite di case sono aumentate del 5,7%, mostrando un rialzo per il secondo anno consecutivo. Solo nel quarto trimestre dell’anno le convenzioni notarili per trasferimenti immobiliari a titolo oneroso hanno registrato un aumento del 9,1% sullo stesso periodo del 2014.

Continua a leggere “Mattone in crescita: prosegue la risalita del mercato immobiliare”

Mattone in crescita: prosegue la risalita del mercato immobiliare