Mercato immobiliare: aumenta la richiesta di mutui da parte delle famiglie

boom-mutui-de_bartolomeo-taranto-agenzia

Grazie alla continua diminuzione dei prezzi delle case e all’allentamento del credit crunch (la morsa delle banche sul credito concesso a famiglie e imprese), le compravendite immobiliari stanno crescendo ad un tasso considerevole e con esse anche le richieste di mutui da parte delle famiglie.

L’ultimo Osservatorio immobiliare dell’Agenzia delle Entrate segnala, per il secondo trimestre del 2016, un aumento delle compravendite del 21,8%, con un aumento del 22,9% del solo segmento residenziale.

I prezzi delle case, stando invece ai dati dell’Istat, nello stesso periodo sono scesi dello 0,4% rispetto al trimestre precedente e dell’1,4% rispetto allo stesso periodo del 2015. Una contrazione legata in larga parte alla diminuzione dei prezzi delle abitazioni di nuova costruzione, scesi del 2,3% contro il -0,5% del primo trimestre.

Per quanto riguarda invece i mutui, il Barometro del Crif (Società Specializzata in sistemi di informazioni creditizie, business information e soluzioni per la gestione del credito) ha rilevato un aumento delle richieste da parte delle famiglie del 6% tra il settembre scorso e quello di quest’anno, comportando una aumento dell’11,6% nel totale dei primi nove mesi del 2016 sullo stesso periodo del 2015.

In crescita si è mostrato anche l’importo medio richiesto, passando dai 120.525 euro del settembre 2015 ai 122.945 delle ultime rilevazioni, riportando un aumento del 2%. Tra le classi di durata, la fascia preferita dalle famiglie italiane si conferma quella compresa tra i 16 ed i 20 anni, con il 23,8% delle richieste. A seguire il Crif indica la fascia dei 21-25 anni, con il 20,7%.

credit and special thanks: tgcom24

Annunci
Mercato immobiliare: aumenta la richiesta di mutui da parte delle famiglie