Quanto ci costa ristrutturare il nostro appartamento?

casa-ristrutturazione-de-bartolomeo-immobiliare-taranto

Con una spesa media di oltre 44mila euro l’Italia si posiziona nella fascia alta della classifica relativa al budget per ristrutturare casa.
Un mercato, quello delle ristrutturazioni, che nel nostro Paese è stato vivacizzato dagli incentivi, dalla detrazione fiscale del 50% sui lavori effettuati per ristrutturare agli incentivi per il risparmio energetico fino al bonus mobili.

Continua a leggere “Quanto ci costa ristrutturare il nostro appartamento?”

Quanto ci costa ristrutturare il nostro appartamento?

Spese condominiali: alcune curiosità su esenzioni e ripartizioni

ripartizione spese condominiali con chiavi

Le spese condominiali sono un boccone amaro, difficile da mandar giù soprattutto quando non tutti pagano o alcuni pagano meno di quanto dovrebbero. Così, nel momento in cui bisogna mettere mano al portafogli, c’è sempre chi invoca un’esenzione a proprio favore, chi non è disposto ad anticipare le quote dei morosi, chi ritiene di non essere stato informato correttamente dei lavori e delle spese, chi lamenta poca trasparenza nei conteggi, chi se la prende con l’amministratore e vuole che sia questi a pagare in prima persona. Insomma, in ogni assemblea di condominio ogni decisione è sofferta e sudata.

In questa breve scheda prendiamo in considerazione due ipotesi piuttosto ricorrenti quando di parla di spese condominiali: quella in cui il costruttore, rimasto ancora proprietario degli appartamenti invenduti, si riserva il diritto di non pagare le relative quote condominiali; e quella in cui, stante la morosità protratta di più condomini, per evitare il pignoramento del conto corrente del condominio o dei singoli beni dei condomini, l’assemblea voti la costituzione di un fondo cassa, volto a far fronte alle esigenze primarie e, di fatto, a ripianare il debito provocato dagli inadempienti.

Continua a leggere “Spese condominiali: alcune curiosità su esenzioni e ripartizioni”

Spese condominiali: alcune curiosità su esenzioni e ripartizioni

Boom immobiliare possibile, ma crollano risparmio e appeal della borsa

mercato-immobiliare-2016-debartolomeo-taranto-agenzia-immobiliare

Torna l’appetito degli italiani per il mattone, dopo quasi un decennio di crisi. Una ricerca condotta dal Centro Einaudi, in collaborazione con Intesa-Sanpaolo, ha trovato un profondo mutamento nelle famiglie rispetto all’inizio del Millennio. Il dato più suggestivo riguarda forse coloro che investono in borsa: erano il 32% dei risparmiatori nel 2003, mentre oggi rappresentano un miserrimo 5%.

Il crollo dei mercati finanziari nel 2008 e le altre crisi esplose negli anni più recenti hanno evidentemente lasciato l’impronta. Il dato è ancora più drastico, se si considera che nel frattempo risulta in forte calo anche la quota di risparmiatori. Nell’anno 2000, essi rappresentavano ancora la maggioranza delle famiglie, ovvero il 57%, ma oggi sono soltanto un quinto del totale. Mai prima, sempre secondo lo studio, si era scesi sotto il 25%.

Continua a leggere “Boom immobiliare possibile, ma crollano risparmio e appeal della borsa”

Boom immobiliare possibile, ma crollano risparmio e appeal della borsa

Terremoto, come mettere in sicurezza un edificio

lavori-palazzo-sisma-terremoto-ristrutturazione-agenzia-immobiliare-debartolomeo-taranto

«Quando si va dal medico non si cerca il più economico, ma il più bravo. Esattamente come dovrebbe essere con le nostre case che hanno bisogno di una messa in sicurezza. La diagnosi sullo stato di salute dell’edificio va affidata a un ingegnere esperto».

Per Aurelio Ghersi – docente nel dipartimento di Ingegneria dell’università di Catania – la prevenzione al terremoto parte da qui: sapere se il posto in cui si vive è adeguato a reggere l’impatto delle onde sismiche. In molti casi, infatti, non serve abbattere e ricostruire, ma piuttosto procedere a interventi mirati. «Sulla base della mia esperienza – spiega Luigi Bosco, ingegnere e assessore ai Lavori pubblici di Catania – in media per mettere in sicurezza un alloggio servono circa 30-35mila euro». Cosa deve fare dunque un privato che decide di intervenire?

Continua a leggere “Terremoto, come mettere in sicurezza un edificio”

Terremoto, come mettere in sicurezza un edificio