Ristrutturazioni casa: agevolazioni dalla Legge di Stabilità 2016

architettura de bartolomeo taranto

La Legge di Stabilità 2016, oltre a diverse altre agevolazioni per la casa e la famiglia, punta ancora una volta ad agevolare chi ristruttura casa e fa cambiamenti per migliorare in termini energetici e qualitativi per la sicurezza e l’ambiente il proprio appartamento. Ecco quindi nel dettaglio a quali agevolazioni fiscali e detrazioni si può aspirare se si fanno lavori di ammodernamento nell’arco del 2016.

Con la Legge di Stabilità 2016 sono state prorogate fino al 31 dicembre 2016 la detrazione fiscale del 65% per gli interventi di ammodernamento energetico e di adeguamento antisismico degli edifici il cui tetto massimo è fissato a 100 mila euro, ma anche la detrazione del 50% per le ristrutturazioni edilizie con un tetto di 96 mila euro per l’anno 2016 (per il 2017 sarà del 36% con un tetto di 48 mila euro). Inoltre è stato prorogato sempre fino al 31 dicembre 2016 anche il Bonus Mobili che prevede la detrazione del 50% su una spesa massima di 10 mila euro per l’acquisto di mobili ma anche di grandi elettrodomestici. Bisogna però tenere a mente che le detrazioni fiscali saranno recuperabili nell’arco di dieci anni con rate annuali.

Vengono quindi confermati con le stesse modalità del 2015 il Bonus Mobili (agevolato per le coppie under 35), il Bonus Ristrutturazioni e l’Ecobonus nel quale rientrano, oltre i lavori per l’antisismica, anche quelli per la rimozione dell’amianto e per le schermature solari. Per queste opere il tetto è fissato a 60 mila euro mentre per la sostituzione di impianti di climatizzazione invernale è fissato a 30 mila euro.

credit and special thanks: urbanpost.it

Annunci
Ristrutturazioni casa: agevolazioni dalla Legge di Stabilità 2016